Home > #undiscoalgiorno, musica > 21.11.2014 Wilko Johnson & Roger Daltrey “Going Back Home” (2014) #undiscoalgiorno

21.11.2014 Wilko Johnson & Roger Daltrey “Going Back Home” (2014) #undiscoalgiorno

Il chitarrista dei Dr. Feelgood, acciaccatissimo (poveraccio, speriamo che ne esca) e il sempiterno cantante degli Who (sempre uguale a se stesso anche se con i capelli corti) insieme per un disco di rock-blues.

“Going Back Home”
Si parte in tromba con chitarra arroventata e voce roca del buon Roger. Un pezzo muscolare con un gustoso assolo di armonica a bocca

“Ice on the Motorway”
Riff di chitarra ritmato e tonalità vocali molto più acute per questa canzone. Carina.

“I Keep It to Myself”
Blues rock nella tradizione con voce intervallata da armonica che la controcanta strofa per strofa. Roger Daltrey non è certamente il massimo per cantare il blues ma ci sta tutto in questo miscuglio di blues elettrico e rock mod inglese

“Can You Please Crawl Out Your Window?” (Bob Dylan)
Un Bob Dylan rifatto esattamente nello stile di questo disco: Voce tirata e batteria molto presente. Sembra Dylan fatto dai Madness

“Turned 21”
Una ballata! E pure bella! Si sente l’età nella voce di Daltrey ma la canta benissimo

“Keep On Loving You”
Blues saltellante e molto bello. Quasi motown senza fiati. Wilko si da splendidamente da fare con la chitarra

“Some Kind of Hero”
Sempre più blues e sempre meno mod. Un ritmo ostinato con inserti di armonica.

“Sneaking Suspicion”
Roger Daltrey ci proverebbe a cantare blues ma non è proprio il suo. Però il risultato è curioso. Sembra un hooligan nonno che fa vedere al nipote come si esulta ululando alla luna per la vittoria del Manchester United.

“Keep It Out of Sight”
Soul motown style con il riff della chitarra che fa il verso alla sezione fiati. Bella.

“Everybody’s Carrying a Gun”
Molto molto gustosa, con un cantato che è quasi conversato e un ritmo trascinante

“All Through the City”
Il disco chiude con un pezzo che sembra preso di peso dal catalogo Stax.

Un ottimo esercizio di stile da due mostri sacri del rock inglese con dei momenti bellissimi. Da ascoltare.

Annunci
  1. 26/03/2016 alle 05:16

    Excellent weblog right here! Also your web site rather a lot up very fast!
    What web host are you using? Can I am getting your affiliate hyperlink for your
    host? I want my site loaded up as quickly as yours lol

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: